Francesco Guccini: “Dopo il Coronavirus non saremo migliori. Gli uomini non imparano, dimenticano

Francesco Guccini, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, ha raccontato come sta passando questo periodo di lockdown causato dall’emergenza Coronavirus. “Faccio quello che facevo prima, più o meno. Mi muovo poco, ascolto audiolibri, scrivo e guardo un po’ la tv. Non ascolto molta musica da anni, niente. Non suono neanche più la chitarra, credo di non esserne più capace, ammesso che lo fossi stato”, rivela il cantautore.

Quando l’emergenza Coronavirus finirà, la prima cosa che Francesco Guccini farà sarà andare al ristorante con qualche amico. L’artista non crede che da questa esperienza ne usciremo migliori: “Anche dopo l′11 settembre si diceva che sarebbe cambiato tutto ma non è cambiato nulla. Gli uomini non imparano. E’ nella natura umana il dimenticarsi presto delle tragedie passate per riprendere la vita di sempre”.

Francesco Guccini il prossimo 14 giugno compie 80 anni ma lui non sembra comunque propenso a festeggiare il compleanno: “Quando si compiono 80 anni non è che ci sia tanta voglia di fare grandi feste… Certo, è sempre il mio compleanno ma 80 anni sono tanti!”.

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...