L’Anpi, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, ha lanciato sul suo sito un flashmob in occasione del 25 Aprile#bellaciaoinognicasa alle ore 15. Una manifestazione virtuale in occasione dell’anniversario della Liberazione che, invece delle piazze, quest’anno deserte a causa dell’emergenza Coronavirus, riempirà finestre e balconi con il canto della Resistenza famoso in tutto il mondo: “Bella ciao”. Numerose le associazioni, sindacati e movimenti che hanno risposto all’appello dell’Anpi.

L’Italia ha bisogno, oggi più che mai, di speranza, di unità, di radici che sappiano offrire la forza e la tenacia per poter scorgere un orizzonte di liberazione. Arrivano le partigiane e i partigiani, il valore altissimo della loro memoria. L’ANPI chiama il Paese intero a celebrarlo come una risorsa di rinascita. Di sana e robusta rinascita. Quest’anno non potremo scendere in piazza ma non ci fermeremo. Il 25 aprile alle ore 15 invitiamo tutti ad esporre dalle finestre, dai balconi il tricolore e ad intonare Bella ciao. In un momento intenso saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella e unitaria energia”. Così recita la lettera aperta che l’associazione ha pubblicato sul suo sito e con cui chiama alla partecipazione cittadini e movimenti.

La scelta dell’orario non è casuale: le 15 infatti è l’ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, che quest’anno non potrà tenersi a causa dell’emergenza Coronavirus. Affianco al flashmob organizzato in occasione del settantacinquesimo anniversario della Liberazione, Anpi lancia l’evento in streaming #iorestolibero, una grande piazza virtuale che prevede anche una raccolta fondi per Croce Rossa e Caritas al quale hanno aderito più di 1400 personaggi del mondo della cultura, del giornalismo, della tv, del cinema, sindacalisti e la stessa presidente Anpi Carla Nespolo.

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/cronaca/25-aprile-flashmob-anpi-italia-canti-bella-ciao-dai-balconi-20200415586134/