L’Italia è in crisi ma la tuta di Chiara Ferragni da 430 euro va sold out in 3 giorni

L’Italia è in crisi ma la tuta di Chiara Ferragni da 430 euro va sold out in 3 giorni

È uscita la nuova collaborazione tra Chiara Ferragni e il marchio di abbigliamento sportivo Champion. Una capsule di tute pastello, lanciata sul web lunedì 20 aprile. Short o pantaloni lunghi da abbinare a felpa o crop top e sneakers rosa: uno stile perfetto per un look da quarantena, che Chiara ormai sfoggia sui suoi social da giorni. Il costo? 195 euro i pantaloni mentre la felpa può arrivare fino 235215 euro per le scarpe. Prezzi decisamente inaccessibili per i tempi che corrono, con milioni di lavoratori fermi a causa dell’epidemia di Coronavirus e il prospetto di una forte crisi economica davanti a noi, dovuta al blocco della attività. Eppure sul sito di Chiara è tutto sold out. Chi può permettersi oggi 430 euro per una tuta?

Solo tre giorni dal lancio della nuova collaborazione tra Chiara Ferragni e il brand Champion, e le tute dell’influencer sono già andate a ruba. È rimasto solo un paio di leggins da 105 euro, qualche reggiseno sportivo da 130 e le sneakers, ma solo nel numero 36. La domanda quindi sorge spontanea: in una situazione come quella odierna, dove la maggior parte della attività sono chiuse, gran parte dei lavoratori sono in cassa integrazione e mezzo milione di professionisti ha chiesto il bonus di 600 euro come è possibile che le tute di Chiara siano sparite in quattro e quattr’otto?

La felpa di Chiara Ferragni da 235€

Sarà forse l’incredibile marketing di Chiara, che ormai da settimane indossa solo tute, tranne qualche vestito da red carpet in occasione del giorno di Pasqua. Saranno i suoi occhioni blu (il logo del suo brand) che anche se si posassero sulla camicia da notte di mia nonna la trasformerebbero in una miniera d’oro, ma è inevitabile domandarsi chi, ad oggi, riesce senza grandi difficolta ad acquistare 235 euro di felpa o un reggiseno da 130 euro.

chiara ferragni tuta
La tuta da 195€ è già sold out

E a proposito del suo potere alla Re Mida, la Ferragni era già finita al centro di numerose polemiche social riguardo un’altra collaborazione prodigiosa, fatta nel 2017, questa volta con Evian, con cui ha realizzato una serie limitata di bottiglie d’acqua personalizzate. Le bottiglie, brandizzate con il mitico occhio, sono state vendute al modico prezzo di 8 euro l’una. E indovinate un po’? Anche quelle, in un paio di giorni, sono sparite dal mercato.

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/costume/chiara-ferragni-tuta-da-430-euro-sold-out-20200420589050/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...