Ha dimenticato un astuccio contenente dell’eroina sul treno e ha domandato agli agenti della Polfer di andare a recuperarlo: è quanto accaduto nella sera dello scorso sabato, 18 luglio, a bordo di un treno regionale proveniente da Viterbo su cui viaggiava un 34enne con precedenti legati allo spaccio di droga. L’uomo, da quanto si apprende, quando si è accorto di aver lasciato l’astuccio con la droga sul treno ha chiesto alla polizia ferroviaria di Roma di recuperare il suo astuccio, pensando che nessuno si sarebbe accorto del suo contenuto illegale.

Alla Polfer, addirittura, aveva riferito che l’astuccio conteneva dei farmaci salvavita. Quanto i poliziotti hanno successivamente contattato il capotreno, quest’ultimo si è messo alla ricerca dell’astuccio tra i sedili, riuscendo a trovarlo. Quando gli è stato consegnato, gli agenti in servizio alla Stazione di Roma Ostiense hanno aperto l’astuccio e trovato al suo interno cinque involucri di una sostanza color senape, che è stata poi sottoposta a verifica tramite narcotest, risultando essere eroina. A quel punto l’uomo è stato denunciato, mentre la droga sequestrata.

Fonte/ TPI

Link: https://www.tpi.it/cronaca/dimentica-eroina-treno-chiede-polizia-recuperarla-20200720638668/