Bonus sociale 2021: sconto bollette in automatico, come funzionerà

Il bonus sociale 2021 scatterà in automatico per le famiglie che ne hanno diritto. Di cosa stiamo parlando? Di uno sconto sulle bollette della luce, del gas e dell’acqua per tutti quei nuclei familiari che si trovano in condizioni di disagio economico o sociale. L’erogazione automatica dello sconto partirà in automatico a decorrere dal 1° gennaio 2021 e non ci sarà più alcun bisogno di presentare domanda. Questo automatismo dovrebbe coinvolgere anche la Tari.

Annunci

Bonus sociale 2021 scatta in automatico: sconto in bolletta, ecco per chi

La platea dei beneficiari prevista ammonta a circa 2,6 milioni di nuclei. Non esiste un importo unico per tutti, ma lo sconto varierà in base alla composizione del nucleo familiare e alla soglia reddituale. In ogni caso non potrà essere superato il limite di 8.265 euro o di 20.000 euro per i nuclei con più di 4 figli a carico. Nei parametri andranno considerati anche gli altri bonus a cui si ha diritto.

Finora era necessario presentare apposita istanza per avere lo sconto, ma dal 1° gennaio 2020 si potrà ottenerlo in automatico, perché il meccanismo si baserà sull’incrocio delle informazioni in possesso dell’Inps e del Sistema Informativo Integrato di Acquirente Unico. In seguito l’Arera definirà il quadro attuativo e le modalità di condivisione delle informazioni tra i due sistemi al fine di assicurare lo sconto in bolletta per i nuclei aventi diritto. “Grazie all’interazione tra le banche dati dell’Inps e le banceh dati di energia, gas e acqua, non sarà più necessario per le famiglie richiedere formalmente il bonus al quale hanno diritto”, spiega Stefano Besseghini, presidente Arera. “Lo sconto sulle bollette sarà applicato in automatico, assicurando la fruizione a tutti gli aventi diritto e azzerando i passaggi burocratici”. Il provvedimento, inoltre, non graverà “in alcun modo sul Bilancio dello Stato”.

Fonte: Termometropolitico

Link: https://www.facebook.com/termometropolitico