Folla in centro a Torino e Milano dopo le riaperture

L’esecutivo aveva previsto assembramenti nel fine settimana con le riaperture, e per questo aveva insistito affinché la nuova ordinanza anti-Covid che prevede il passaggio di Lombardia, Piemonte e Calabria dalla zona rossa a quella arancione entrasse in vigore a partire da dicembre, ma le richieste dei governatori hanno avuto la meglio, e già dal 29 novembre i negozi al dettaglio hanno riaperto i battenti. Così nella prima domenica di riaperture migliaia di cittadini hanno preso d’assalto il centro e le vie dello shopping, soprattutto a Torino e Milano, come testimoniano le immagini riprese dallastampa locale.

“Si può passeggiare e fare shopping in modo responsabile. Oggi è una bella giornata: dopo settimane di limitazioni. Riaprono i negozi e sono consentiti gli spostamenti nel proprio Comune. Ai torinesi rivolgo due raccomandazioni: supportiamo i negozi di vicinato e, nel contempo, non abbassiamo la guardia”, aveva scritto la sindaca di Torino Chiara Appendino sul suo profilo Facebook prima che i cittadini si riversassero nei negozi. L’appello non è stato recepito da tutti. E qualcuno ha osservato su Twitter: “La zona rossa è già un ricordo”.

Fonte/ TPI

Link: https://www.tpi.it/cronaca/torino-milano-folla-assembramenti-negozi-shopping-riaperture-20201130706306/?fbclid=IwAR02sh_Gl31YFANs_TB3YIyLWPO-goo-BC6djyZzt-OtUBSeNXuM9tiFGfg