Augias a Salvini: “Dall’Ungheria ai cani per ciechi, mi fai impressione”

Nel corso della puntata di ieri del programma Carta Bianca, condotto da Bianca Berlinguer su Rai 3, Corrado Augias ha espresso la sua “ammirazione” per Salvini dopo averlo ascoltato per la prima volta dal vivo. In seguito all’intervento dell’ex ministro, che ha parlato di una serie di misure da adottare con urgenza, dall’immigrazione alla creazione di centri di addestramento di cani per ciechi, lo storico e giornalista ha chiesto due minuti per parlare proprio di Matteo Salvini ed esprimere un parere sulle sue doti comunicative. “Che è successo?”, ha domandato il leader della Lega quando Augias ha chiesto i due minuti, e il giornalista ha risposto: “Sono ammirato. Salvini dal vivo è impressionante. Sono ammirato dalla sua capacità di creare un frullatore in cui tutto si mescola. Dall’Ungheria ai cani per ciechi”, ha detto.

Annunci

Durante il dibattito sulle misure anti-Covid per Natale, invece, Augias ha affermato: “Serve un principio generale, che va annunciato con anticipo. Andava detto forse prima, perché sono cose che vanno preparate”. A quel punto si è rivolto ancora al leader della Lega dichiarando che “bisogna cercare di frenare il più possibile gli spostamenti e assembramenti”. “Caro Salvini, è bene che lei a Ovindoli non ci vada“, ha detto Augias riferendosi alle mete vacanziere di Salvini.

Il video parodia di Augias e Salvini

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/cronaca/corrado-augias-matteo-salvini-mi-fa-impressione-carta-bianca-20201202707508/?fbclid=IwAR0viMPwK_II2RWE3iag3S6tRaETmja2SRnoo-xBku7GINtPBuyByOTLyCs