“Gli ho portato la t-shirt che aveva indossato cinque anni fa a Mosca e gli ho ricordato chi sono i suoi amici. E poi volevo mostrargli quello che il suo amico Putin sta facendo per il popolo ucraino”: il sindaco di Przemysl Wojciech Bakun – in un’intervista a La Stampa – torna su quando accaduto ieri insieme al segretario della Lega Matteo Salvini, quando gli ha srotolato davanti una maglietta con il volto di Vladimir Putin e la scritta “Esercito russo”. Ovvero la stessa che il segretario leghista aveva indossato nel 2015 durante la sua visita a Mosca.

Annunci

Su Facebook Bakun ha spiegato perché ha attaccato il leader leghista, appena arrivato al confine con l’Ucraina per una missione umanitaria: “Certe cose vanno dette in faccia”. Sempre su Facebook, il sindaco ha pubblicato una serie di meme in lingua italiana che lo ritraggono con Salvini:

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/esteri/sindaco-polacco-salvini-gli-ho-ricordato-chi-sono-i-suoi-amici-20220309877109/?fbclid=IwAR3DF2Y2edd2ebTPB9Q4q_RyUG_7MgRcyA_qRFCfxblOlr1OKUh3ukWOzgw