La Francia deve potenziare il suo esercito per essere pronta a rispondere ad “una guerra di alta intensità che può tornare sul nostro continente”: lo ha detto il presidente candidato Emmanuel Macron, presentando ai Docks di Aubervilliers, alle porte di Parigi, il suo programma elettorale in vista delle elezioni presidenziali del 10 e del 24 aprile.

Macron ha aggiunto: “La guerra tra Russia e Ucraina, due dei principali produttori di grano mondiali, potrebbe portare a una crisi alimentare nei prossimi 12-18 mesi”.

Rivolgendosi agli oltre 300 cronisti riuniti sul posto, Macron ha insistito sulla necessità di rafforzare l’autonomia della Francia e dell’Europa dinanzi alle sfide future, a cominciare dal settore della Difesa tornato di dirompente attualità dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia di Vladimir Putin.

Ha anche auspicato che la Francia sia “la prima nazione ad uscire dalla dipendenza di petrolio, gas e carbone”.

Macron ha inoltre detto di puntare alla “piena occupazione” entro cinque anni. Rivolgendosi ai cronisti, il presidente francese ha vantato i risultati realizzati in quest’ultimo quinquennio sul piano del lavoro, con il più basso livello di disoccupazione “degli ultimi 15 anni”.

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/esteri/macron-prepariamoci-guerra-alta-intensita-20220317880461/?fbclid=IwAR2HjFBqjLWLhYprlTk_ajtU6swzpBA_2s6GKr_grC-a5RerhFBUk6WCaLQ