Guerra in Ucraina: Putin perde il suo 15esimo alto comandante

L’esercito di Vladimir Putin ha perso un altro comandante – il quindicesimo nella lista degli alti ufficiali a essere uccisi dall’inizio dell’invasione, mentre la guerra entra nel suo secondo mese.

Il colonnello Alexei Sharov è l’ultimo degli ufficiali di alto grado ad aver perso la vita in quella che è diventata la più alta perdita di alti comandanti per un esercito dalla Seconda guerra mondiale. La notizia della sua morte è stata confermata ieri dalle Forze Armate ucraine sui propri canali social

Annunci

Sharov era il comandante del 810° Ordine Separato delle Guardie della Brigata Zhukov dei marines russi, che si era distinta anche in Siria fra il 2015 e il 2018 contro l’ISIS, sotto il comando del colonnello Dimitri Uskov. Guidata da Sharov, la brigata nelle scorse settimane ha condotto un attacco anfibio nel porto di Odessa con missili da crociera Kalibr, provocando la morte di 18 persone.

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/esteri/guerra-ucraina-ucciso-15esimo-comandante-russo-20220323882465/?fbclid=IwAR1-d3ADAosV-IW3XtYxzXhLGl3NhovlVWmGuMdRsFGVwXTnW0xE1aqBeCo